The article presents a newly identified canvas by Carlo Sellitto (1580–1614) in the oratory of the Girolamini in Naples. The painting portrays a Madonna della Vallicella and documents the earliest and least known phase of the master’s activity. Sellitto was one of the leading figures engaged in the transition of Neapolitan painting from the local figurative tradition of the late sixteenth century to the realism of Caravaggio. The recently identified painting, therefore, constitutes a significant addition to Sellitto’s known production.

Il contributo presenta una nuova tela di Carlo Sellitto (1580–1614) individuata nel complesso oratoriano dei Girolamini di Napoli; il dipinto, raffigurante una Madonna della Vallicella, testimonia la fase più antica e meno nota dell’attività del maestro, uno dei protagonisti della transizione della pittura napoletana dalla locale tradizione figurativa tardocinquecentesca al naturalismo caravaggesco, costituendo perciò un’aggiunta tanto più rilevante al suo esiguo corpus.

Una tela di Carlo Sellitto ai Girolamini di Napoli

PORZIO, GIUSEPPE
2013

Abstract

Il contributo presenta una nuova tela di Carlo Sellitto (1580–1614) individuata nel complesso oratoriano dei Girolamini di Napoli; il dipinto, raffigurante una Madonna della Vallicella, testimonia la fase più antica e meno nota dell’attività del maestro, uno dei protagonisti della transizione della pittura napoletana dalla locale tradizione figurativa tardocinquecentesca al naturalismo caravaggesco, costituendo perciò un’aggiunta tanto più rilevante al suo esiguo corpus.
The article presents a newly identified canvas by Carlo Sellitto (1580–1614) in the oratory of the Girolamini in Naples. The painting portrays a Madonna della Vallicella and documents the earliest and least known phase of the master’s activity. Sellitto was one of the leading figures engaged in the transition of Neapolitan painting from the local figurative tradition of the late sixteenth century to the realism of Caravaggio. The recently identified painting, therefore, constitutes a significant addition to Sellitto’s known production.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
PORZIO BR.pdf

accesso solo dalla rete interna

Tipologia: Documento in Post-print
Licenza: NON PUBBLICO - Accesso privato/ristretto
Dimensione 1.08 MB
Formato Adobe PDF
1.08 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11574/171469
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
social impact