Tradurre la sensualità, o elogio dell'infedeltà: Gabriela Cravo e Canela in Italia e in Francia