Il volume traccia per la prima volta la biografia intellettuale di Gabriella Drudi, protagonista atipica della scena culturale italiana del secondo Novecento, cercando di ricostruire – anche alla luce della pratica traduttiva – una “genealogia” del suo pensiero. Attraversato da “echi beckettiani” e nutrito dal suo rapporto con Emilio Villa e con l’arte e la critica americana (Willem de Kooning, Robert Motherwell, ma in particolare Harold Rosenberg), il suo lavoro costituisce infatti, nella sua multiforme complessità, una testimonianza fondamentale per comprendere l'arte tra i decenni Cinquanta e Sessanta del '900 e i legami tra Roma e New York

Andare verso. La critica d'arte secondo Gabriella Drudi

DE VIVO MARIA
2017

Abstract

Il volume traccia per la prima volta la biografia intellettuale di Gabriella Drudi, protagonista atipica della scena culturale italiana del secondo Novecento, cercando di ricostruire – anche alla luce della pratica traduttiva – una “genealogia” del suo pensiero. Attraversato da “echi beckettiani” e nutrito dal suo rapporto con Emilio Villa e con l’arte e la critica americana (Willem de Kooning, Robert Motherwell, ma in particolare Harold Rosenberg), il suo lavoro costituisce infatti, nella sua multiforme complessità, una testimonianza fondamentale per comprendere l'arte tra i decenni Cinquanta e Sessanta del '900 e i legami tra Roma e New York
978-88-229-0124-8
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
DeVivo_GabrielaDrudi.pdf

non disponibili

Descrizione: volume definitivo in pdf
Tipologia: Documento in Post-print
Licenza: NON PUBBLICO - Accesso privato/ristretto
Dimensione 449.73 kB
Formato Adobe PDF
449.73 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11574/179613
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
social impact