In 1910, Clara Zetkin proposed a resolution to mark one day of the year as International Women’s Day. In Italy, the proposal was met with cold reactions, mainly because of the scepticism of the Socialist Party over the cause of women’s suffrage. Tracing the key moments in the creation of International Women’s Day and its reception and institution in Italy, the essay examines the reactions to and celebrations of 8 March across the peninsula in relation to the debate on women’s emancipation and the right to vote. By means of an analysis of the discussions surrounding the celebrations of the day and its rituals, it explores the origin of the Italian celebration of ‘Otto marzo’, highlighting how both real events and imaginary myths contributed to the creation of a shared memory.

Nel 1910 Clara Zetkin propose di stabilire una data dedicata alla Giornata Internazionale delle Donne. In Italia la proposta suscitò freddezza soprattutto per via della scarsa convinzione con cui il Partito Socialista aveva sposato la causa del suffragio femminile. Nel ripercorrere i momenti chiave che portarono alla creazione della Giornata Internazionale delle Donne e alla sua istituzione e recezione in Italia, il presente saggio esamina le reazioni e le celebrazioni dell’8 marzo nella penisola in relazione al dibattito sull’emancipazione femminile e il diritto di voto. Attraverso l’analisi delle discussioni suscitate dalle celebrazioni della giornata delle donne e i suoi rituali, il saggio esplora le origini della festa dell’Otto marzo, sottolineando come sia gli eventi reali che i miti immaginari contribuirono alla creazione di una memoria condivisa.

Alle origini dell’otto marzo. Dimensione politica e rituale della giornata internazionale delle donne in Italia (1910-1946)

Alessandra Gissi
2018

Abstract

Nel 1910 Clara Zetkin propose di stabilire una data dedicata alla Giornata Internazionale delle Donne. In Italia la proposta suscitò freddezza soprattutto per via della scarsa convinzione con cui il Partito Socialista aveva sposato la causa del suffragio femminile. Nel ripercorrere i momenti chiave che portarono alla creazione della Giornata Internazionale delle Donne e alla sua istituzione e recezione in Italia, il presente saggio esamina le reazioni e le celebrazioni dell’8 marzo nella penisola in relazione al dibattito sull’emancipazione femminile e il diritto di voto. Attraverso l’analisi delle discussioni suscitate dalle celebrazioni della giornata delle donne e i suoi rituali, il saggio esplora le origini della festa dell’Otto marzo, sottolineando come sia gli eventi reali che i miti immaginari contribuirono alla creazione di una memoria condivisa.
In 1910, Clara Zetkin proposed a resolution to mark one day of the year as International Women’s Day. In Italy, the proposal was met with cold reactions, mainly because of the scepticism of the Socialist Party over the cause of women’s suffrage. Tracing the key moments in the creation of International Women’s Day and its reception and institution in Italy, the essay examines the reactions to and celebrations of 8 March across the peninsula in relation to the debate on women’s emancipation and the right to vote. By means of an analysis of the discussions surrounding the celebrations of the day and its rituals, it explores the origin of the Italian celebration of ‘Otto marzo’, highlighting how both real events and imaginary myths contributed to the creation of a shared memory.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Alle origini dell Otto marzo dimensione politica e rituale della Giornata Internazionale delle Donne in Italia 1910 46.pdf

accesso solo dalla rete interna

Tipologia: Documento in Post-print
Licenza: NON PUBBLICO - Accesso privato/ristretto
Dimensione 1.32 MB
Formato Adobe PDF
1.32 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11574/183641
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
social impact