Colophon e archeologia del codice