Il saggio si occupa di delineare i cambiamenti nella percezione dello spazio creati a partire dalle interferenze tra diverse lingue e spazi vissuti. La trasformazione nello spazio creata nelle scritture di due autrici in particolare: Emine Sevgi Özdamar e Terézia Mora viene definita topologica a partire dalle considerazioni sulla topologia di Vilém Flusser. Lo spazio delle dinamiche topologiche è quello della torre di Babele che però subisce le deformazioni dovute al passaggio attraverso lo specchio lacaniano. L'analisi di queste opere ci porta in un gioco di costruzione e distruzione di identità e percezione dello spazio che ci aiuta a comprendere la percezione dello spazio contemporaneo.

Babele allo specchio. Dinamiche topologiche nelle opera di Emine Sevgi Özdamar e Terézia Mora

Daniela Allocca
2011

Abstract

Il saggio si occupa di delineare i cambiamenti nella percezione dello spazio creati a partire dalle interferenze tra diverse lingue e spazi vissuti. La trasformazione nello spazio creata nelle scritture di due autrici in particolare: Emine Sevgi Özdamar e Terézia Mora viene definita topologica a partire dalle considerazioni sulla topologia di Vilém Flusser. Lo spazio delle dinamiche topologiche è quello della torre di Babele che però subisce le deformazioni dovute al passaggio attraverso lo specchio lacaniano. L'analisi di queste opere ci porta in un gioco di costruzione e distruzione di identità e percezione dello spazio che ci aiuta a comprendere la percezione dello spazio contemporaneo.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
ART 2.pdf

accesso solo dalla rete interna

Descrizione: Articolo fotocopia del saggio originale
Tipologia: Documento in Post-print
Licenza: PUBBLICO - Pubblico con Copyright
Dimensione 899.89 kB
Formato Adobe PDF
899.89 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11574/184340
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
social impact