Invenzioni e repliche nel primo naturalismo napoletano: l’officina di Carlo Sellitto