Continuità e discontinuità nel canone letterario infantile. Il caso di Caperucita Roja