Prendendo in considerazione due romanzi di Carmen Laforet e Juan Marsé, si è incentrato il discorso sullo spazio universitario della capitale catalana, rispettivamente negli anni '40 e nei fine anni '50 del secolo scorso, come 'luogo' contrapposto agli spazi della quotidianità e della famiglia. Questa contrapposizione spaziale coopera alla visione scissa, bipolare dell'esperienza vitale dei giovani protagonisti delle narrazioni.

"Nada" (Carmen Laforet) e "Últimas tardes con Teresa" (Juan Marsé): lo spazio universitario come “anti-luogo” della Barcellona degli anni ‘40 e ‘50

Giovannini M. A.
2020

Abstract

Prendendo in considerazione due romanzi di Carmen Laforet e Juan Marsé, si è incentrato il discorso sullo spazio universitario della capitale catalana, rispettivamente negli anni '40 e nei fine anni '50 del secolo scorso, come 'luogo' contrapposto agli spazi della quotidianità e della famiglia. Questa contrapposizione spaziale coopera alla visione scissa, bipolare dell'esperienza vitale dei giovani protagonisti delle narrazioni.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
CONTRIBUTO GIOVANNINI ACROSSTHEUNIVERSITY.pdf

accesso aperto

Descrizione: pdf
Tipologia: Documento in Post-print
Licenza: PUBBLICO - Pubblico con Copyright
Dimensione 414.01 kB
Formato Adobe PDF
414.01 kB Adobe PDF Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11574/191884
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
social impact