Il contributo prende in esame i libri che l'editore ginevrino Giovan Pietro Vieusseux inviò a Napoli tra il 1822 ed il 1839, soffermandosi in particolare sulle opere straniere. Si riflette quindi sia sulle ispirazioni religiose che indussero Vieusseux alla scelta di specifici testi, sia sulla loro possibile ricezione da parte degli intellettuali liberali napoletani.

La circolazione di opere europee a Napoli tra richieste locali e proposte di Vieusseux

Mellone, Viviana
2013

Abstract

Il contributo prende in esame i libri che l'editore ginevrino Giovan Pietro Vieusseux inviò a Napoli tra il 1822 ed il 1839, soffermandosi in particolare sulle opere straniere. Si riflette quindi sia sulle ispirazioni religiose che indussero Vieusseux alla scelta di specifici testi, sia sulla loro possibile ricezione da parte degli intellettuali liberali napoletani.
9788822262646
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Atti convegno Firenze Mellone.pdf

non disponibili

Descrizione: atti del convegno su Vieusseux, Firenze 2011, contributo completo
Tipologia: Documento in Post-print
Licenza: NON PUBBLICO - Accesso privato/ristretto
Dimensione 299.64 kB
Formato Adobe PDF
299.64 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11574/192728
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
social impact