Patrizio napoletano, giureconsulto, reazionario militante dalla congiura dei Baccher ( 1799) e membro del governo controrivoluzionario napoletano del 1821, Giovanni Battista Vecchione (Pozzuoli, Napoli, 1757-1826) fu una delle personalità più incisive del legittimismo borbonico a livello intellettuale, istituzionale e politico. La voce fornisce gli elementi per contestualizzarne l'attività e il pensiero nelle vicende del Regno di Napoli prima e del Regno delle due Sicilie poi.

Giovanni Battista Vecchione (1757-1826)

Viviana Mellone
2020

Abstract

Patrizio napoletano, giureconsulto, reazionario militante dalla congiura dei Baccher ( 1799) e membro del governo controrivoluzionario napoletano del 1821, Giovanni Battista Vecchione (Pozzuoli, Napoli, 1757-1826) fu una delle personalità più incisive del legittimismo borbonico a livello intellettuale, istituzionale e politico. La voce fornisce gli elementi per contestualizzarne l'attività e il pensiero nelle vicende del Regno di Napoli prima e del Regno delle due Sicilie poi.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Voce Vecchione DBI Mellone.pdf

non disponibili

Descrizione: voce enciclopedica intera con note
Tipologia: Documento in Post-print
Licenza: NON PUBBLICO - Accesso privato/ristretto
Dimensione 164.69 kB
Formato Adobe PDF
164.69 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11574/193126
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
social impact