Apprendenti senegalesi di italiano l2: literacy, abilità orali e competenze “nascoste”