"Pares sed non aequales". Il corpo degli sposi tra teologi moralisti e medici legali del Seicento