Il contributo evidenzia le corrispondenze metodologiche e la collaborazione tra i due studiosi francesi appena scomparsi, a partire dall'ambito della temporalità e della memoria. L'analisi dei testi antichi e delle testimonianze iconografiche portata avanti negli anni da entrambi e riuniti nei volumi dedicati a "La Grèce ancienne" (1965-1972), dimostra la rilevanza sociale del paradigma spazio-temporale, che Vernant e Vidal-Naquet hanno delineato da una prospettiva antropologica che ha profondamente mutato gli studi sulla Grecia arcaica e classica a livello internazionale.

Tempi degli uomini, tempo degli dei

D'ONOFRIO, Anna Maria
2011

Abstract

Il contributo evidenzia le corrispondenze metodologiche e la collaborazione tra i due studiosi francesi appena scomparsi, a partire dall'ambito della temporalità e della memoria. L'analisi dei testi antichi e delle testimonianze iconografiche portata avanti negli anni da entrambi e riuniti nei volumi dedicati a "La Grèce ancienne" (1965-1972), dimostra la rilevanza sociale del paradigma spazio-temporale, che Vernant e Vidal-Naquet hanno delineato da una prospettiva antropologica che ha profondamente mutato gli studi sulla Grecia arcaica e classica a livello internazionale.
978-2-918887-08-9
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
7-D'Onofrio_2.pdf

non disponibili

Tipologia: Altro materiale allegato
Licenza: NON PUBBLICO - Accesso privato/ristretto
Dimensione 6.34 MB
Formato Adobe PDF
6.34 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11574/30926
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
social impact