L'occupazione dello spazio: lo spazio rituale