Morfologia essenziale e semantica minima. Due tesi e un'ipotesi