Oralità, voci narranti e rifugiati dal Corno d'Africa:appunti di una ricerca in progress