“”Ci sono sempre due confini, ovvero il connubio tra I generi e I mondi”