A partire da un documentario del 2004 di Raimondo Pasquini, su Sabra e Chatila, questo saggio presenta una riflessione su come il pensiero di Antonio Gramsci abbia esercitato enorme influenza non solo sul pensatore palestinese Edward Said, che ha sempre sottolineato il ruolo 'etico' dell'intellettuale, ma anche sul lavoro teorico di Gayatri Spivak. Spivak si è ultimamente interrogata sul concetto di 'planetarietà', per mettere in luce la complicità tra progetto umanistico e imperialismo: questa complicità è in opera anche in discipline 'classiche' per l'Occidente, come gli American Studies e la comparatistica.

Il sud del mondo: pensieri scomodi, percorsi interdisciplinari

DE CHIARA, Marina
2006

Abstract

A partire da un documentario del 2004 di Raimondo Pasquini, su Sabra e Chatila, questo saggio presenta una riflessione su come il pensiero di Antonio Gramsci abbia esercitato enorme influenza non solo sul pensatore palestinese Edward Said, che ha sempre sottolineato il ruolo 'etico' dell'intellettuale, ma anche sul lavoro teorico di Gayatri Spivak. Spivak si è ultimamente interrogata sul concetto di 'planetarietà', per mettere in luce la complicità tra progetto umanistico e imperialismo: questa complicità è in opera anche in discipline 'classiche' per l'Occidente, come gli American Studies e la comparatistica.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
ESERCIZI DI POTERE.pdf

non disponibili

Tipologia: Altro materiale allegato
Licenza: NON PUBBLICO - Accesso privato/ristretto
Dimensione 1.44 MB
Formato Adobe PDF
1.44 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11574/32621
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
social impact