L’articolo pone degli interrogativi del tipo: è necessaria la presenza del docente di lingue straniere nel mondo digitale che ci circonda? L’auto-apprendimento delle lingue straniere è una modalità efficace e proponibile in contesti formali di apprendimento? Le risposte che vengono proposte, basate sull’utilizzo del software L.T.C. suggeriscono che nel mondo contemporaneo, molto ma non tutto può essere convogliato in attività di apprendimento guidato. In relazione all’auto-apprendimento, l’utenza studentesca osservata dimostra forme di interesse personalizzato e creativo che ben promettono ma che vanno potenziate e analizzate più in dettaglio.

"Auto-apprendimento con L.T.C. One: Percorso didattico"

LANDOLFI, Liliana
1998

Abstract

L’articolo pone degli interrogativi del tipo: è necessaria la presenza del docente di lingue straniere nel mondo digitale che ci circonda? L’auto-apprendimento delle lingue straniere è una modalità efficace e proponibile in contesti formali di apprendimento? Le risposte che vengono proposte, basate sull’utilizzo del software L.T.C. suggeriscono che nel mondo contemporaneo, molto ma non tutto può essere convogliato in attività di apprendimento guidato. In relazione all’auto-apprendimento, l’utenza studentesca osservata dimostra forme di interesse personalizzato e creativo che ben promettono ma che vanno potenziate e analizzate più in dettaglio.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11574/32899
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
social impact