Aristotele e la dottrina della partecipazione secondo il 'Sofista' platonico