Il saggio esamina il ruolo internazionale svolto dall'isola di Hirado (Nagasaki, Kyushu), quale crocevia fondamentale dei traffici internazionali del Giappone, tra i secoli XVI e XVII, con particolare attenzione al fenomeno della pirateria cinese ed ai suoi agganci nell'arcipelago, alla luce degli eventi storici che portarono alla riunificazione del Giappone negli nni del sengoku jidai ed alla fondazione del bakufu Tokugawa.

Hirado during the First Half of the 17th Century: from a Commercial Outpost for Sino-Japanese Maritime Activities to an International Crossroads of Far Eastern Routes

CARIOTI, Patrizia
2006

Abstract

Il saggio esamina il ruolo internazionale svolto dall'isola di Hirado (Nagasaki, Kyushu), quale crocevia fondamentale dei traffici internazionali del Giappone, tra i secoli XVI e XVII, con particolare attenzione al fenomeno della pirateria cinese ed ai suoi agganci nell'arcipelago, alla luce degli eventi storici che portarono alla riunificazione del Giappone negli nni del sengoku jidai ed alla fondazione del bakufu Tokugawa.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Hirado.pdf

non disponibili

Tipologia: Altro materiale allegato
Licenza: NON PUBBLICO - Accesso privato/ristretto
Dimensione 4.19 MB
Formato Adobe PDF
4.19 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11574/33784
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
social impact