Un gesuita napoletano sulle orme degli antenati di Manco Capac