Gli oyatoi gaikokujin e l’introduzione dell’ingegneria civile in Giappone. II parte