L'articolo descrive il mondo delle Pagine bizzarre come se fosse intrappolato dal circolo vizioso della "cosa in sé". Sembra essere un marchingegno barocco fatto appositamente per catturare lo sguardo. Lo strapotere sella cosa in sé fa sì che i personaggi di Urmuz non somiglino al genere umano, anzi essi appaiono chiaramente inumani, più vicini al mondo degli oggetti e degli alieni.

Realul pulsiunii si spatiul dorintei în Pâlnia si Stamate

ROTIROTI, Giovanni Raimondo
2013

Abstract

L'articolo descrive il mondo delle Pagine bizzarre come se fosse intrappolato dal circolo vizioso della "cosa in sé". Sembra essere un marchingegno barocco fatto appositamente per catturare lo sguardo. Lo strapotere sella cosa in sé fa sì che i personaggi di Urmuz non somiglino al genere umano, anzi essi appaiono chiaramente inumani, più vicini al mondo degli oggetti e degli alieni.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
paradigma 1-2 2013.pdf

non disponibili

Tipologia: Documento in Post-print
Licenza: NON PUBBLICO - Accesso privato/ristretto
Dimensione 1.32 MB
Formato Adobe PDF
1.32 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11574/34619
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
social impact