Recensione a Pietro Frassica, A Marta Abba per non morire