Il sangue e la lana nel culto del betilo: un’ipotesi di sostituzione rituale