Il patrimonio epigrafico latino e l’élite municipale di Cuma. Parte prima