La «Theotòkos» nella letteratura umanistico-rinascimentale. Memoria biblica, tradizione letteraria e sensibilità individuale