Si argomenta dapprima che nell’evoluzione di E tonica in iato le lingue romanze presuppongono uno stadio comune in cui la vocale ha conservato il suo timbro aperto davanti a vocale alta ma si è chiusa davanti a vocale bassa: MEA > MIA (la conservazione di MEA costituisce un arcaismo di Sardegna e area Lausberg). Si misurano poi le conseguenze di questa situazione sull’ipotesi che in it. -e plur. di I classe derivi da -AS. Si ricostruiscono infine i sistemi che stanno alla base dei paradigmi romanzi del possessivo di seconda-terza persona, mettendo in luce le dinamiche che li hanno prodotti e in particolare l’azione dell’analogia parziale.

Il principio di dissimilazione e il plurale di I classe (con excursus sul destino di TUUS SUUS e sull’analogia)

BARBATO, MARCELLO
2010

Abstract

Si argomenta dapprima che nell’evoluzione di E tonica in iato le lingue romanze presuppongono uno stadio comune in cui la vocale ha conservato il suo timbro aperto davanti a vocale alta ma si è chiusa davanti a vocale bassa: MEA > MIA (la conservazione di MEA costituisce un arcaismo di Sardegna e area Lausberg). Si misurano poi le conseguenze di questa situazione sull’ipotesi che in it. -e plur. di I classe derivi da -AS. Si ricostruiscono infine i sistemi che stanno alla base dei paradigmi romanzi del possessivo di seconda-terza persona, mettendo in luce le dinamiche che li hanno prodotti e in particolare l’azione dell’analogia parziale.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11574/36366
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
social impact