L'evento della scrittura in Strangers on a Train di Patricia Highsmith