Eruzioni, rivolte popolari, epidemie di peste: la storia del secolo barocco a Napoli è scandita dal susseguirsi di catastrofici eventi collettivi, a fatica ricomposti per mezzo degli apparati del potere civile e religioso in un nuovo ordine simbolico. Questa antologia propone un attraversamento tematico della poesia napoletana del Seicento, privilegiando l’aspetto collettivo a quello individuale e trattando i componimenti poetici in essa raccolti come le varie tessere di quell’unico affresco allegorico che è il corpo di Napoli.

Tre catastrofi. Eruzioni, rivolta e peste nella poesia del Seicento napoletano

BARBATO, MARCELLO;
2000-01-01

Abstract

Eruzioni, rivolte popolari, epidemie di peste: la storia del secolo barocco a Napoli è scandita dal susseguirsi di catastrofici eventi collettivi, a fatica ricomposti per mezzo degli apparati del potere civile e religioso in un nuovo ordine simbolico. Questa antologia propone un attraversamento tematico della poesia napoletana del Seicento, privilegiando l’aspetto collettivo a quello individuale e trattando i componimenti poetici in essa raccolti come le varie tessere di quell’unico affresco allegorico che è il corpo di Napoli.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11574/37306
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
social impact