Bracco, l'antifascista dimenticato