La maestra diceva bambini c’è un bambino nero. L’italiano tra dominanza e comunicazione interculturale