Il saggio prende in esame il ruolo svolto dai gesuiti alla corte di Pechino, al momento del passaggio dinastico dai Ming ai Qing, all'atto della conquista mancese della Cina, incentrando l'analisi sulla figura di Michael Boym, recatosi a Roma per sollecitare l'intervento del Papato a sostegno dei Ming.

“La lunga ombra del conflitto dinastico del secolo XVII: La missione di Michael Boym a Roma in favore dei Ming”,

CARIOTI, Patrizia
2008

Abstract

Il saggio prende in esame il ruolo svolto dai gesuiti alla corte di Pechino, al momento del passaggio dinastico dai Ming ai Qing, all'atto della conquista mancese della Cina, incentrando l'analisi sulla figura di Michael Boym, recatosi a Roma per sollecitare l'intervento del Papato a sostegno dei Ming.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Michael Boym.pdf

non disponibili

Tipologia: Altro materiale allegato
Licenza: NON PUBBLICO - Accesso privato/ristretto
Dimensione 1.78 MB
Formato Adobe PDF
1.78 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11574/37907
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
social impact