Epica, storiografia, esemplarità: Fernán González nel ‘Conde Lucanor’