Il romanzo Lo straniero di Smelev per il tema trattato propone una situazione paradigmatica per lo studioso delle lingue in contatto. L'espressione del comportamento linguistico degli emigrati russi in ambiente alloglotto si realizza a livello formale mediante il ricorso a prestiti, calchi e interferenze dal francese, tali da rideterminare la lingua letteraria del romanzo.

Considerazioni sull’uso dei gallicismi nel romanzo Lo straniero di Ivan Šmelev

DI FILIPPO, Marina
2009

Abstract

Il romanzo Lo straniero di Smelev per il tema trattato propone una situazione paradigmatica per lo studioso delle lingue in contatto. L'espressione del comportamento linguistico degli emigrati russi in ambiente alloglotto si realizza a livello formale mediante il ricorso a prestiti, calchi e interferenze dal francese, tali da rideterminare la lingua letteraria del romanzo.
9788875734251
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
MarinaDiFilippo_Bonacci.pdf

non disponibili

Tipologia: Altro materiale allegato
Licenza: NON PUBBLICO - Accesso privato/ristretto
Dimensione 780.99 kB
Formato Adobe PDF
780.99 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11574/39061
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
social impact