Per i cento anni di Seyyed Mohammad ‘Ali Jamâlzâde