Il genere delle miscellanee che si afferma nel Rinascimento spagnolo è uno dei supporti letterari attraverso i quali avviene la ricezione ispanica della storia dell'Asia, nel nuovo orizzonte universale rappresentato dalla politica dell'imperatore Carlo. Tra quei libri la "Silva de varia lección" di Pero Mexía, con il suo straordinario successo editoriale tra i secoli XVI e XVIII, diffonde in tutta Europa un modo umanistico di presentare alcuni dei protagonisti di quella storia: il lavoro analizza la struttura discorsiva e le fonti utilizzate per il medaglione dedicato a Tamerlano.

"Saber a bulto lo que passó": el Gran Tamerlán de Pero Mexía

SANCHEZ GARCIA, Encarnacion
1996

Abstract

Il genere delle miscellanee che si afferma nel Rinascimento spagnolo è uno dei supporti letterari attraverso i quali avviene la ricezione ispanica della storia dell'Asia, nel nuovo orizzonte universale rappresentato dalla politica dell'imperatore Carlo. Tra quei libri la "Silva de varia lección" di Pero Mexía, con il suo straordinario successo editoriale tra i secoli XVI e XVIII, diffonde in tutta Europa un modo umanistico di presentare alcuni dei protagonisti di quella storia: il lavoro analizza la struttura discorsiva e le fonti utilizzate per il medaglione dedicato a Tamerlano.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Copertina_Saber a bulto.pdf

non disponibili

Tipologia: Altro materiale allegato
Licenza: NON PUBBLICO - Accesso privato/ristretto
Dimensione 61.7 kB
Formato Adobe PDF
61.7 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia
Saber a bulto.pdf

non disponibili

Tipologia: Altro materiale allegato
Licenza: NON PUBBLICO - Accesso privato/ristretto
Dimensione 4.06 MB
Formato Adobe PDF
4.06 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11574/39628
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
social impact