Il saggio ricostruisce la storia della cappella di Giovanni Antonio Caraccialo nella chiesa dell'Annunziata di Napoli, recuperando il disperso e in parte distrutto corredo decorativo, dovuto alla collaborazione di Annibale caccavello e Giovan Domenico d'Auria. Il ciclo scultoreo è stato riconsiderato anche in rapporto alle volontà testamentarie del committente, alle sue strategie di trasmissione ereditaria e di rappresentazione della gloria familiare.

«Virtus unita crescit». La cappella di Giovanni Antonio Caracciolo

NALDI, Riccardo
2007-01-01

Abstract

Il saggio ricostruisce la storia della cappella di Giovanni Antonio Caraccialo nella chiesa dell'Annunziata di Napoli, recuperando il disperso e in parte distrutto corredo decorativo, dovuto alla collaborazione di Annibale caccavello e Giovan Domenico d'Auria. Il ciclo scultoreo è stato riconsiderato anche in rapporto alle volontà testamentarie del committente, alle sue strategie di trasmissione ereditaria e di rappresentazione della gloria familiare.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Giovanni da Nola, Annibale Caccavello, Giovan Domenico D'Auria [compresso]b.pdf

non disponibili

Tipologia: Altro materiale allegato
Licenza: NON PUBBLICO - Accesso privato/ristretto
Dimensione 7.29 MB
Formato Adobe PDF
7.29 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11574/39841
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
social impact