Lo studio si propone di analizzare la possibile influenza che il neoplatonismo esercitò su alcuni ambienti minoritari dell’islam shiita (in particolare l’ismailismo) relativamente alla dottrina che ammette la crocifissione di Gesù e, dunque, la Sua morte in croce, contrariamente alla tesi docetista che l’islam maggioritario sostiene. Dall’analisi delle fonti consultate si evince che tale morte si limiterebbe alla corruzione della natura umana (nasut) di Gesù e non alla Sua componente divina (lahut).

Influenze neoplatoniche nell’interpretazione isma’ilita di shubbiha lahum (Cor. IV, 157)

STRAFACE, Antonella
2001

Abstract

Lo studio si propone di analizzare la possibile influenza che il neoplatonismo esercitò su alcuni ambienti minoritari dell’islam shiita (in particolare l’ismailismo) relativamente alla dottrina che ammette la crocifissione di Gesù e, dunque, la Sua morte in croce, contrariamente alla tesi docetista che l’islam maggioritario sostiene. Dall’analisi delle fonti consultate si evince che tale morte si limiterebbe alla corruzione della natura umana (nasut) di Gesù e non alla Sua componente divina (lahut).
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Influenze neoplatoniche.pdf

non disponibili

Tipologia: Altro materiale allegato
Licenza: NON PUBBLICO - Accesso privato/ristretto
Dimensione 645.98 kB
Formato Adobe PDF
645.98 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11574/39899
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
social impact