Il saggio analizza il rapporto tra rappresentazione della storia e rappresentazione del mito come aspetto fondante degli unici due romanzi dell'autrice, apparsi negli anni '30 del '900. Si indaga sulle forme in cui, al di là dell'apparenza, entrambi i romanzi riflettono l'attualità, ossia i regimi totalitari in Italia e in Germania. Per il discorso sul presente risulta decisivo, seppur in forme e modi diversi, il ricorso al mito.

Mito e presente. La rappresentazione della storia nei romanzi di Marie Luise Kaschnitz 'Liebe beginnt' e 'Elissa'

GALVAN, Elisabeth
2010-01-01

Abstract

Il saggio analizza il rapporto tra rappresentazione della storia e rappresentazione del mito come aspetto fondante degli unici due romanzi dell'autrice, apparsi negli anni '30 del '900. Si indaga sulle forme in cui, al di là dell'apparenza, entrambi i romanzi riflettono l'attualità, ossia i regimi totalitari in Italia e in Germania. Per il discorso sul presente risulta decisivo, seppur in forme e modi diversi, il ricorso al mito.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
unito.pdf

non disponibili

Tipologia: Altro materiale allegato
Licenza: NON PUBBLICO - Accesso privato/ristretto
Dimensione 4.62 MB
Formato Adobe PDF
4.62 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11574/40048
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
social impact