"Attraversamenti": Il linguaggio della teoria postcoloniale