Si analizza il modo come nelle opere di alcuni scrittori angolani e mozambicani si è via via costruita un’utopia che si desiderava concretizzare e come poco a poco gli stessi scrittori prendono coscienza di come alcuni aspetti della realtà diventano vere e proprie distopie. Potranno queste ultime fare tacere il sogno e cancellare l’utopia, o sarà ancora possibile crearne una nuova da raggiungere attraverso una nuova lotta?

Utopia do Real e Distopia do Irreal

GIL MENDES DA SILVA, Maria Teresa
2007

Abstract

Si analizza il modo come nelle opere di alcuni scrittori angolani e mozambicani si è via via costruita un’utopia che si desiderava concretizzare e come poco a poco gli stessi scrittori prendono coscienza di come alcuni aspetti della realtà diventano vere e proprie distopie. Potranno queste ultime fare tacere il sogno e cancellare l’utopia, o sarà ancora possibile crearne una nuova da raggiungere attraverso una nuova lotta?
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
utopia.pdf

non disponibili

Tipologia: Altro materiale allegato
Licenza: NON PUBBLICO - Accesso privato/ristretto
Dimensione 1.89 MB
Formato Adobe PDF
1.89 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11574/40351
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
social impact