Alcuni segni, incisi su elementi architettonici di edifici pubblici e privati rimandano ad attività artigianali direttamente connesse con l’edilizia: i più noti e antichi fra questi segni sono le marche incise su blocchi di travertino -o, più spesso, di tufo- ancora visibili nelle mura urbiche o identificate nel corso di scavi stratigrafici condotti all’interno delle domus pompeiane. Il contributo propone di riconoscere nella serie di marche di cava e di montaggio conosciute a Pompei e in altri contesti un sistema di simboli funzionale alla rapida identificazione da parte delle maestranze, nel quale ai segni alfabetici si affiancavano le schematiche riproduzioni degli strumenti utilizzati dai quadratarii e dai structores.

Quadratariorum notae Pompeianae. Sigle di cantiere e marche di cava nelle domus pompeiane

PESANDO, Fabrizio
2010

Abstract

Alcuni segni, incisi su elementi architettonici di edifici pubblici e privati rimandano ad attività artigianali direttamente connesse con l’edilizia: i più noti e antichi fra questi segni sono le marche incise su blocchi di travertino -o, più spesso, di tufo- ancora visibili nelle mura urbiche o identificate nel corso di scavi stratigrafici condotti all’interno delle domus pompeiane. Il contributo propone di riconoscere nella serie di marche di cava e di montaggio conosciute a Pompei e in altri contesti un sistema di simboli funzionale alla rapida identificazione da parte delle maestranze, nel quale ai segni alfabetici si affiancavano le schematiche riproduzioni degli strumenti utilizzati dai quadratarii e dai structores.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
F. Pesando, Quadratariorum notae Pompeianae, 2010.pdf

non disponibili

Tipologia: Altro materiale allegato
Licenza: NON PUBBLICO - Accesso privato/ristretto
Dimensione 2.36 MB
Formato Adobe PDF
2.36 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11574/40466
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
social impact