Ciò che resta dell’enigma dopo l’esercizio critico della traduzione. Intorno all’Elegia prima di Nichita Stănescu