Negli ultimi anni abbiamo assistito all’esplosione, creativa e commerciale, del graphic novel: una dizione introdotta dal Contratto con Dio di Will Eisner, e affermatasi in seguito per definire un nuovo genere di racconto a fumetti. Con il graphic novel, il tradizionale album di comics si espande per misura, profondità e ambizioni, mentre la narratività del romanzo acquista una nuova dimensione che ne arricchisce e complica le modalità di comunicazione, sintonizzandole su un’epoca a dominante visiva. I saggi raccolti in questo volume intendono fornire una panoramica significativa su alcuni degli autori e dei testi di maggior rilievo della scena grafica contemporanea, non solo negli Stati Uniti: da Eric Drooker a Jack Jackson, da Art Spiegelman a Joe Sacco, da Adrian Tomine ad Alison Bechdel. Spaziando dai comics ai graffiti e all’estetica delle arti visive, questo numero di “Ácoma” cerca non solo di celebrare il medium grafico, ma anche di analizzarne le complessità e lo spessore culturale, con uno sguardo alle sue evoluzioni recenti e alle condizioni del suo successo odierno.

Il Graphic Novel negli Stati Uniti

BAVARO, VINCENZO;IZZO, Donatella
2009

Abstract

Negli ultimi anni abbiamo assistito all’esplosione, creativa e commerciale, del graphic novel: una dizione introdotta dal Contratto con Dio di Will Eisner, e affermatasi in seguito per definire un nuovo genere di racconto a fumetti. Con il graphic novel, il tradizionale album di comics si espande per misura, profondità e ambizioni, mentre la narratività del romanzo acquista una nuova dimensione che ne arricchisce e complica le modalità di comunicazione, sintonizzandole su un’epoca a dominante visiva. I saggi raccolti in questo volume intendono fornire una panoramica significativa su alcuni degli autori e dei testi di maggior rilievo della scena grafica contemporanea, non solo negli Stati Uniti: da Eric Drooker a Jack Jackson, da Art Spiegelman a Joe Sacco, da Adrian Tomine ad Alison Bechdel. Spaziando dai comics ai graffiti e all’estetica delle arti visive, questo numero di “Ácoma” cerca non solo di celebrare il medium grafico, ma anche di analizzarne le complessità e lo spessore culturale, con uno sguardo alle sue evoluzioni recenti e alle condizioni del suo successo odierno.
9788888865829
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11574/50206
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
social impact