Napoli nella narrativa spagnola contemporanea: l’esempio di Jorge Semprún