Questo volume, curato da Andrea Brigaglia e Gigi Pezzoli, e corredato da contributi specialistici di esperti internazionali, è concepito per accompagnare la mostra dal titolo “Nel nome di Dio Omnipotente. Pratiche di scrittura talismanica dal nord della Nigeria”.Il progetto trae lo spunto da due esigenze fondamentali: la prima è di natura artistica, l’altra storico-antropologica. L’intento è di presentare, con l’ausilio di un ricco apparato iconografico, materiali esteticamente accattivanti all’interno di un ampio quadro antropologico relativo alle pratiche di scrittura dellʼIslam africano contemporaneo della Nigeria settentrionale.Pur con un’enfasi sulle tavole talismaniche, la ricerca evita di adottare una separazione artificiale tra le categorie di “religione” e di “magia”, e riflette sulle varie dimensioni, esteriori ed esoteriche, delle pratiche culturali di quei popoli, come ad un insieme organico. Una testimonianza di mondo di tradizione prevalentemente sufi, apparentemente lontano ma che rimanda ad antiche pratiche protettive, divinatorie e taumaturgiche del Medio Oriente, del mondo greco-romano, della Cabala ebraica, fino all’alchimia medievale.

Arti talismaniche. Pratiche di scrittura sacra e protettiva dal Nord della Nigeria. Ediz. italiana e inglese

Brigaglia, Andrea
;
2021

Abstract

Questo volume, curato da Andrea Brigaglia e Gigi Pezzoli, e corredato da contributi specialistici di esperti internazionali, è concepito per accompagnare la mostra dal titolo “Nel nome di Dio Omnipotente. Pratiche di scrittura talismanica dal nord della Nigeria”.Il progetto trae lo spunto da due esigenze fondamentali: la prima è di natura artistica, l’altra storico-antropologica. L’intento è di presentare, con l’ausilio di un ricco apparato iconografico, materiali esteticamente accattivanti all’interno di un ampio quadro antropologico relativo alle pratiche di scrittura dellʼIslam africano contemporaneo della Nigeria settentrionale.Pur con un’enfasi sulle tavole talismaniche, la ricerca evita di adottare una separazione artificiale tra le categorie di “religione” e di “magia”, e riflette sulle varie dimensioni, esteriori ed esoteriche, delle pratiche culturali di quei popoli, come ad un insieme organico. Una testimonianza di mondo di tradizione prevalentemente sufi, apparentemente lontano ma che rimanda ad antiche pratiche protettive, divinatorie e taumaturgiche del Medio Oriente, del mondo greco-romano, della Cabala ebraica, fino all’alchimia medievale.
9791280415004
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Bozza finale talisman_24_12_2020.pdf

non disponibili

Tipologia: Documento in Pre-print
Licenza: PUBBLICO - Pubblico con Copyright
Dimensione 42.57 MB
Formato Adobe PDF
42.57 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11574/199210
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
social impact